Legni - Konrad Vögele presenta la costruzione degli archi

Vai ai contenuti

Legni


Tanti vogliono costruisi il loro arco da soli, però a volte è difficile, ottenere il legno adatto. Non solo è cruciale una crescita dritta e senza rami, ma per di più anche una buona architettura degli anelli annuali. Per questo offro legno scelto per la costruzione degli archi.

Frassino
Frassino si distingue soprattutto per la sua stattura dritta e senza rami.
Lunghezza minima 180 cm
Prezzo:45 Euro

Olmo

Uno dei legni più antichi usato per archi. Molto dritto e senza rami. A causa della moria degli Olmi al livello europeo, diventa sempre più difficile trovare questo legno in buona qualità.
Lunghezza minima: 180 cm
Prezzo: 70 Euro

Robinia
Ottimo legno per archi, ma non sempre di crescita molto dritta. Ha spesso dei nodi di ramo, i cui devono essere integrati adeguatamente nell'arco.
Lunghezza minima: 180 cm
Prezzo: grezzo (con corteccia e alburno) 55 Euro,
          preelaborato (scalzato un anello annuale del durame e radrizzato con calore) 65 euro.

Osage Orange
Ottimo legno per archi, ma non sempre di crescita molto dritta. Ha spesso dei nodi di ramo, i cui devono essere integrati adeguatamente nell'arco.
Lunghezza minima: 170 cm
Prezzo: grezzo (con corteccia e alburno) 100 Euro
          preelaborato (scalzato un anello annuale del durame e radrizzato con calore) da 120 a 140 Euro.

Noce nera
è una sottospecie della noce. Il massello ha una bella tintura marrone scuro. Offerta come tronco spaccato.
Lunghezza minima 180 cm
Prezzo 80 Euro.

Torna ai contenuti